Piero Paolinelli aka SofaTalk rientra nel novero dei nomi stimati all’estero e ancora poco riconosciuti in Italia. Produttore raffinato e perfezionista, dj elegante e di esperienza.
SofaTalk ha ricevuto il supporto di importanti media del settore, oltre ad esser stato chiamato a suonare in club importanti come il Corsica Studios di Londra e il Control di Bucharest.
In attesa delle sue prossime release su label internazionali, Volantis lo porta al Tom affinché possiate capire anche voi di chi stiamo parlando.

A Sabato!

Dopo un 2017 pieno di releases e di feedback positivi dall’estero, cosa ti aspetti dal prossimo anno?
Si, il 2017 è stato proprio un anno ricco di soddisfazioni. In questo momento sto lavorando trasversalmente a molti progetti, la seconda release di Cognitiva Records è prossima all’uscita che vedrà anche il contributo artistico di due producers internazionali che stimo molto. Cosa dire, impegno e tanta passione anche per il futuro.

Descrivi con tre aggettivi la tua Cognitiva Records?
Colorata, Eclettica, Afrocentric

Il disco che vuoi assolutamente suonare al Tom?

Senza dubbio Il nuovo progetto di Beraber che uscirà presto su La Freund Recordings. L’ho ricevuto in via promozionale ed in particolare “Sun Ritual” è la mia preferita. Credo proprio che aprirò il mio set con questa traccia….eterea!

La label con cui vorresti collaborare?
Ci sono alcune label che seguo molto per qualità ed orientamento, se devo nominarne una direi Rhythm Section o 22a.

L’artista che vorresti remixare?
Amo Kyle Hall, ma anche Mo Kolours e i giapponesi Cro-Magnon e Kuniyuki Takahashi. Mi piacerebbe molto poter lavorare con loro.

Regalaci un titolo da ascoltare per prepararci al tuo set.
Harvey Sutherland – Oscillate [Voyage, VYG02]
Ready?!